Regolamento Cartoil2019-05-23T17:57:38+02:00

Regolamento Cartoil – Carta Carburante Prepagata Ricaricabile

Il presente Regolamento ha per oggetto la definizione delle condizioni di attivazione e di utilizzo della Carta Carburante Prepagata Ricaricabile (di seguito CCPR o Carta Carburante o Cartoil o semplicemente Carta) da parte dei Clienti ai fini della somministrazione dei carburanti, ai sensi dell’art. 1559 c.c., presso le stazioni di servizio convenzionate della Toil S.p.A.

Cartoil è una carta prepagata, non nominativa, ricaricabile, a valore scalare.

La Toil S.p.A. si riserva la facoltà di rilasciare, a propria discrezione, una o più CCPR ai clienti, persone fisiche o giuridiche, che ne facciano richiesta, secondo le modalità di seguito specificate.

La Carta Carburante può essere attivata mediante presentazione di apposita richiesta scritta su modulo prestampato SCARICABILE CLICCANDO QUI o disponibile presso le stazioni di servizio convenzionate; alla richiesta, debitamente compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal richiedente, dovranno essere allegati copia del documento d’identità e del codice fiscale in corso di validità (qualora il richiedente sia una persona giuridica, la richiesta dovrà essere compilata e sottoscritta dal legale rappresentante e dovranno essere allegati il documento d’identità e il codice fiscale del medesimo).

La richiesta, così compilata e corredata, dovrà essere inoltrata alla Toil S.p.A. tramite invio all’indirizzo di posta elettronica cartoil@toil.it ovvero tramite consegna diretta al gestore / appaltatore di una qualsiasi stazione di servizio convenzionata.

Ricevuta la richiesta di attivazione, la Toil S.p.A. si riserva la facoltà di rilasciare o non rilasciare la Carta Carburante, dandone comunicazione al richiedente entro 15 giorni presso l’indirizzo di posta elettronica indicato dal Cliente sul modulo prestampato di richiesta di attivazione; in caso di rilascio, il richiedente potrà ritirare la Carta direttamente presso la stazione di servizio convenzionata indicata sul modulo prestampato della richiesta di attivazione.

La Carta Carburante è caricabile per un importo minimo di € 100,00 (€ cento/00) per ogni ricarica mediante bonifico bancario in favore di Toil S.p.A. all’IBAN IT13W0538703410000003052320, indicando nella causale “Ricarica Cartoil” + il nome e cognome o la ragione sociale della società intestataria; la somma bonificata verrà accreditata sulla carta entro 24h dalla data in cui l’importo risulterà disponibile sul c/c bancario indicato. I clienti con più di una carta, possono inviare una e-mail a cartoil@toil.it con il dettaglio delle ricariche da effettuare singolarmente.

Contestualmente all’accredito della ricarica sulla Carta Carburante, la Toil S.p.A. provvederà, come previsto per legge, all’emissione e all’invio della ricevuta/fattura in formato elettronico, utilizzando le credenziali fornite dal cliente sul modulo prestampato di richiesta della carta (codice univoco, posta elettronica certificata, codice fiscale e/o P. IVA).

L’importo così accreditato sulla Carta Carburante Cartoil è spendibile immediatamente, per tutte le modalità di rifornimento, per acquistare carburante (benzina s.s.p., diesel, g.p.l., metano) presso le stazioni di servizio convenzionate della Toil S.p.A. al prezzo praticato al pubblico esposto sulla colonnina di erogazione al momento dell’acquisto, con applicazione dello sconto collegato alla CCPR rilasciata al Cliente, così come indicato dalla Toil S.p.A. all’atto della comunicazione di attivazione della carta.

La spendibilità del credito caricato sulla CCPR è frazionabile, con un minimo di spesa di € 5,00 per ogni rifornimento. Il cliente ha facoltà di conoscere in ogni momento il valore residuo del credito disponibile sulla Carta presso una delle stazioni di servizio convenzionate oppure accedendo ad area riservata su portale dedicato con Utente e Password che verranno comunicate successivamente alla stipula del Contratto sulla e-mail indicata nel modulo di richiesta.

Nel caso in cui il valore totale del credito caricato sulla CCPR non fosse sufficiente a raggiungere l’intero prezzo del carburante acquistato, si dovrà saldare l’importo residuo con altra modalità di pagamento in occasione del medesimo rifornimento effettuato.

Il cliente si obbliga a ricaricare sulla CCPR, con le modalità sopra indicate, un importo complessivo minimo annuale di € 100,00 (€ cento/00), vale a dire nell’arco dei 12 mesi dall’attivazione e, successivamente, per ogni ulteriore anno di validità della carta. In caso di mancato raggiungimento dell’importo minimo annuale di ricarica, la Carta Carburante avrà validità per ulteriori 3 mesi entro i quali il cliente potrà utilizzare il credito eventualmente residuato sulla carta, trascorsi i quali la Carta perderà definitivamente di validità ed il credito eventualmente non utilizzato non sarà rimborsato.

In caso di revoca da parte della Toil S.p.A. della CCPR verrà riconosciuto al Cliente un buono carburante corrispondente al credito eventualmente presente sulla Carta Carburanti revocata e non utilizzato, che potrà essere speso esclusivamente presso una delle stazioni convenzionate della Toil S.p.a. entro i successivi 60 gg dal rilascio del Buono.

Qualora la Carta si sia smagnetizzata, è possibile richiedere il trasferimento dell’eventuale credito residuo su una nuova carta, la cui data di scadenza coinciderà con quella della CCPR smagnetizzata.

In caso di furto, è possibile richiedere che la Carta Carburante venga bloccata, inviando alla Toil S.p.A. all’indirizzo di posta elettronica cartoil@toil.it, ovvero consegnando direttamente al gestore/appaltatore di una qualsiasi stazione di servizio convenzionata, copia della denuncia-querela sporta alle autorità competenti, nella quale dovrà essere indicato il numero seriale della CCPR.

Al momento del blocco, verrà verificato il relativo credito residuo, che sarà reso disponibile al cliente su una nuova carta, la cui data di scadenza coinciderà con quella della CCPR oggetto di furto.

Per la sostituzione della Cartoil, fatta eccezione per l’ipotesi di nuovo rilascio in seguito a scadenza naturale della stessa (decorrenza di 5 anni di validità), è previsto un costo pari a € 5,00 (più IVA), a titolo di riemissione della carta.

Il credito presente sulla CCPR in corso di validità non può essere in alcun caso convertito in valuta contante o riaccreditato su c/c bancario del cliente o di terzi.

I dati personali forniti dal cliente nel modulo di richiesta della CCPR saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa vigente in materia di privacy di cui al D.Lgs. 30.06.2003 n. 196 e del GDPR – Regolamento UE 2016/679.

Il cliente garantirà l’esattezza di tutte le informazioni comunicate a Toil S.p.A. nel modulo di richiesta (ivi compresi denominazione, stato giuridico, indirizzo, indirizzo di posta elettronica) e dovrà inoltre tempestivamente comunicare per iscritto a Toil S.p.A. ogni variazione intervenuta dei dati forniti.

Il titolare del trattamento dei dati è Toil S.p.A., con sede in Napoli (80132), Via Palepoli n. 21, mentre il cliente sarà il responsabile del trattamento dati e della sua veridicità.

Scarica il modulo
Scopri i vantaggi Cartoil